Italiensk kunstner

Luigi da Rios | Genre maler

Pin
Send
Share
Send
Send



Luigi da Rios (1843 - februar 1892) var en italiensk maler. Han blev født i Ceneda, Vittorio Veneto. Han var elev på Kunstakademiets Venedig, hvor han vandt en række præmier. Trængt til eksil for at undgå overholdelse af de østrigske hærer flygtede han til Firenze i maj 1866. Efter konfliktens afslutning vendte han tilbage til Venedig og begyndte at male portrætter, genre og historiske emner. Han udstillede hyppigt fra 1867-1882 på de årlige udstillinger af den venetianske promotor di Belle Arti. Blandt hans værker er:
  • Una cameriera;
  • Torquato Tasso;
  • Raffaello e la Fornarina;
  • Le donne al pozzo (vandt førstepræmien i 1872 på den regionale udstilling i Treviso);
  • Le analfabete (analfabeten);
  • L'orfanella;
  • Una calle a Venezia;
  • Dopo la messa;
  • Dopo il lavoro;
  • og lettura
Han udstillede også i 1881 i Milano, 1887 i Venedig og på Royal Academy of London.
Han malede fresker til Villa Bisacco-Palazzi i Chirignago (1864) i Villa Visconti di Modrone på Comosøen (1866) og i sognekirken Chirignago (1878).
Han blev udnævnt til akademisk vederlag til det venetianske akademi, og medlem af sammenslutningen af ​​akvarelister i Bruxelles. Han døde i Venedig i 1892. | © Wikipedia
















Da Rios, Luigi - Figlio di Domenico, nacque en Ceneda, oggi Vittorio Veneto (provinsen di Treviso), nel 1844. Dopo aver frequentato giovanissimo una bottega da falegname, der er alle de bedste i Venezia all'età di quindici anni. Attraverso gli Atti dell'accademia og mulige ricostruire i numerosi premi, medaglie, "AccessIT"ottenuti tra il 1859 e il 1864 i quasi tutti gli insegnamenti offerti dall'accademia stessa.Fuggito en Firenze nel maggio 1866 pr. sottrarsi alla coscrizione austriaca, der er et stort studiestudio med en stor del af Cinquecento.Rientrò en Venezia dopo l'unione del Veneto al Regno d'Italia (ottobre 1866), trasferendosi per breve tempo a Milano e sul lago di Como per realizzare un ciclo di affreschi i en villa Visconti di Modrone. I questi anni si dedicò anche alle ritrattistica, kan du specielt se dig i quadri di genere di soggetto popolare veneziano. Partecipò assiduamente alle mestre annuali della Società veneta promotrice di belle arti esponendo numerosi dipinti:
  • nel 1867 - Testa di fanciulla;
  • nel 1868 - La visita alle tombe;
  • nel 1869 - Una cameriera;
  • nel 1870 - Un ricordo dell'estinto, e Torquato Tasso;
  • nel 1871 - Raffaello e la Fornarina;
  • Nel 1872 - Pia de 'Tolomei, Due Pezzenti, Un ponte a Venezia;
  • nel 1873 - Una lettera i cattive mani, Le donne al pozzo - che ottenne il primo premio all'Esposizione regionale veneta di Treviso, 1872, Le analfabete, L'orfanella, Una Calle en Venezia, Nell'Alpago dopo il tramonto;
  • nel 1874 - Dopo la messa, Dopo il lavoro, Il custode della casa di Dio;
  • nel 1875 - Una magra colazione;
  • nel 1878 - Cossa gastu fato ?, Un virtuoso del secolo scorso;
  • nel 1879 - Studiosa, Lettura; e nel 1881, Una chioggiotta.
Nello stesso anno vendette un acquarello, La ricreazione, alla Società Donatello (Memorie ..., 1884). Altre opere del da Rios sono:
  • Veronica Franco rifiuta jeg doni inviati da Enrico III;
  • Il carnevale di Venezia, den store affresco, già nell'albergo Europa di Milano;
  • Venere1877);
  • Una fondamenta (1879);
  • Le orfanelle (1881);
  • Primavera (1882);
  • La tombola, jeg colombi di piazza S. Marco, Le curiose (1883-84);
  • Venditore di zucche, Il papà ritorna (1889).
Partecipò alle Esposizioni nazionali di Milano del 1881 (con Tentazioni i casa di Dio e Fondamenta a Venezia), Venezia, del 1887, con Il papà non viene.A quell'epoca abitava a Venezia, ai Carmini (L'Esposizione nazionale artistica illustrerer, 1887) .Un suo Ritratto di Umberto I, gav jeg et brev til Venezia (Comanducci, 1934), è ora irreperibile; si conservano, invece, jeg suoi affreschi nella villaen Bisacco-Palazzi di Chirignago (Venezia) del 1864, koncerter med ambientazione settecentesca, significativi di precoce revival neo tiepolesco: Cantastorie, Ciarlatano, Indovino, Cavadenti, Giochi di putti.Nella stessa villa si conservano un affresco raffigurante Madonna con Bambino e dipinti ad olio: due Ritis dei Bisacco -Palazzi (1865), ed un Ritratto di giovane (1876) .Nella chiesa parrocchiale di Chirignago affrescò soffitto e pareti nel 1878: Predica del Battista, la Vergine co le virtù teologali, S. Giorgio, S. Francesco di Sales, Il S. Cuore. Maria Margherita Alacoque (firmato), Pio IX, Gli Evangelisti og Padreterno.Fu accademico di merito all'Accademia di belle arti di Venezia e membro della Società degli acquarellisti di Bruxelles; udspænde ren all'Accademia reale di Londra.Il da Rios morni feb febio 1892. | © Treccani



Se videoen: Game Theory: Luigi, the RICHEST Man in the Mushroom Kingdom? Super Mario Bros (Oktober 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send